indietro

Kamchatka Raid: Il Programma di Viaggio

L’avventura di Kamchatka Raid si avvicina! Il viaggio si struttura in due parti: i nostri riders partiranno a maggio 2022 per la prima parte della loro avventura che durerà 5 mesi e che avrà come tappa finale Tokyo, a settembre 2022. Dopo qualche mese di riposo e relax, Maurizio, Rosario e Franco ripartiranno per il viaggio di ritorno da Magadan, una città dell’estremo oriente russo, per concludere infine il loro viaggio a Milano nell’ottobre 2023.
L’attrezzatura Touratech li accompagnerà lungo tutta la strada!

Andata: Milano-Tokio Maggio/Settembre 2022

Partenza in moto dall’Italia. Dopo un veloce attraversamento dei Balcani, il Raid entrerà nel vivo del continente asiatico attraversando la Turchia, con un breve passaggio nei territori del Kurdistan iracheno. Dalla Turchia si procederà verso est attraversando la Georgia, l’Armenia, L’Azerbaijan, il Turkmenistan, l’Uzbekistan e il Tagikistan. Dopo una breve deviazione in territorio afgano, all’imbocco della valle del Wakhan, avrà inizio la prima delle due spedizioni a piedi sulle montagne circostanti a quote oltre i 4.000 metri.

Il Kamchatka Raid proseguirà in direzione del Kirghizistan per poi attraversare il Kazakistan, le steppe della Mongolia fino alla capitale Ulan Bator. Da qui, il lungo trasferimento sulle strade siberiane fino a Vladivostok, dove un traghettamento porterà le moto e i tre motociclisti prima in Corea del Sud ed in fine in Giappone. In seguito le moto verranno spedite a Vladivostok e custodite da un corrispondente sino alla primavera successiva.

Kamchatka Raid 2022

 

Segui la grande avventura su Instagram!

 

Ritorno: Magadan-Milano, Maggio/Ottobre 2023

Dopo la pausa invernale, inizierà la seconda parte del viaggio: le moto saranno spedite da Vladivostok a Magadan. Da qui, grazie ad un breve volo su Petropavlosk, inizierà il secondo trekking del viaggio tra le montagne della remota penisola siberiana della Kamchatka. Il ritorno da Magadan darà inizio alla seconda parte del raid motociclistico per rientrare in Italia.

Verranno attraversate le interminabili lande siberiane fino a Mosca e San Pietroburgo. Da qui il viaggio dirigerà a sud, verso l’Iran. Dal Porto di Bandar Abbas, si traghetterà negli Emirati, da dove inizierà l’attraversamento della penisola arabica (Oman, Kuwait, Bahrein, Qatar, Arabia Saudita e Giordania), per entrare in ultimo in Israele e prendere il traghetto diretto in Grecia e tornare in Italia.

Kamchatka Raid 2023

Visita il sito ufficiale del progetto Kamchatka Raid e continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato su questa grande avventura!

indietro
Altre notizie